Aiuta anche tu una mamma afgana

Fai un regalo alle madri e alle future madri della Valle del Panshir, in Afghanistan

In una zona con uno dei tassi di mortalità più alti al mondo, le ginecologhe e le ostetriche di EMERGENCY ogni giorno monitorano la gravidanza di 150 donne e aiutano a nascere oltre 15 bambini.

SCOPRI IL CENTRO

VIDEO: La Valle delle donne

«Un Centro di maternità in Afghanistan? Voi siete pazzi». Ce lo siamo sentiti dire tante volte quando, ormai nel 2003, abbiamo avviato il Centro di maternità di Anabah, nel nord dell’Afghanistan. Eppure la necessità di una struttura simile era ed è tuttora evidente: in Afghanistan la mortalità materna è 99 volte più alta di quella registrata in Italia, il tasso di mortalità infantile 47 volte più alto. Quella che da noi è la normalità – essere seguiti durante la gravidanza, poter partorire in condizioni di sicurezza – in Afghanistan è un’emergenza quotidiana.

Poteva sembrare «una pazzia» ad alcuni, forse, ma in questi quattordici anni di attività il Centro di maternità ha dimostrato di essere una struttura fondamentale per la salute materno-infantile dell’area: lo testimoniano le oltre 226.000 donne visitate e gli oltre 38.000 bambini nati in questi anni.

Il Centro di maternità è l’unica struttura specializzata e completamente gratuita in un’area molto vasta, abitata da almeno 250.000 persone. Offriamo assistenza ginecologica, ostetrica e neonatale, un servizio di assistenza prenatale che permette di monitorare le gravidanze e curare tempestivamente eventuali patologie. E per aumentare il raggio d’azione del nostro intervento, un’ostetrica internazionale e una afgana effettuano visite di controllo delle donne in gravidanza e il follow-up delle puerpere e dei neonati direttamente presso i Posti di primo soccorso e i Centri sanitari che gestiamo nella Valle.

Il Centro di maternità di EMERGENCY ad Anabah è anche un polo formativo per il personale afgano – più di 40 donne – che lavorando ogni giorno a contatto con il personale internazionale riceve una formazione pratica e teorica. Perché il nostro obiettivo è fare in modo, un giorno, di non essere più necessari.

SOSTIENI IL CENTRO

Per i nostri medici e i nostri infermieri, il tuo aiuto è indispensabile per continuare ad assistere le donne e i bambini ad Anabah.

 Se vuoi sostenere le nostre attività con una donazione ricorrente, scarica il modulo e segui le istruzioni che troverai sul modulo stesso.
 Se invece vuoi fare una donazione singola, prosegui e compila il modulo on-line che trovi qui sotto.

Ti ricordiamo che tutte le donazioni a EMERGENCY sono .
Tutte le donazioni a favore di EMERGENCY sono fiscalmente deducibili o detraibili secondo i limiti indicati dalla legge, purché siano effettuate attraverso bonifici bancari, versamenti in conto corrente postale, assegni circolari o bancari intestati a EMERGENCY ONG ONLUS recanti la clausola "non trasferibile", carte di credito, anche prepagate.

EMERGENCY è una ONG (organizzazione non governativa) ai sensi della legge n. 49/87 ed è una ONLUS (organizzazione non lucrativa di utilità sociale) ai sensi del d.lgs. n. 460/97.

Benefici fiscali per le persone fisiche
Rif.: art. 14, decreto legge n. 35/2005 (conv. dalla legge 80/2005)
Le liberalità in denaro o in natura erogate dalle persone fisiche in favore delle ONLUS sono deducibili fino al 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque non oltre 70.000 €/anno.
In alternativa
Rif.: art. 15, comma 1.1 d.P.R. 917/86
Le erogazioni liberali in denaro per un importo non superiore a 30.000 € a favore delle ONLUS consentono una detrazione dell'imposta lorda pari al 26% della donazione effettuata.
In alternativa
Rif.: art. 10, lettera g) d.P.R. 917/86
Dal reddito complessivo si deducono i contributi, le donazioni e le oblazioni erogati in favore delle organizzazioni non governative (ONG) di cui all'articolo 28 della legge 26 febbraio 1987, n. 49, per un importo non superiore al 2% del reddito complessivo dichiarato.
Scegli quanto vuoi donare
Con 56 euro ci aiuterai ad acquistare materiali e farmaci per il monitoraggio di 5 donne durante tutta la loro gravidanza.
.00
Come preferisci fare la tua donazione?

Puoi comunque sostenere le attività del Centro di maternità in Afghanistan (ricorda di indicare la causale Un aiuto per le mamme afgane e il tuo indirizzo e-mail):

donando con BOLLETTINO POSTALE su c/c postale n. 1375 2225

donando via BONIFICO su c/c bancario presso Banca Etica, Filiale di Milano
IBAN IT02X0501801600000000130130.

Grazie!

Inserisci i tuoi dati
Newsletter e uso dei dati personali
Conferma Clicca il tasto qui sotto per finalizzare la donazione. Assicurati di aver compilato tutti i campi.